Gavoi est una bidda de 3.000 bividoris posta in sa Brabaxa de Ollollai. Est chena duda peruna una bidda chi prus de totus at apoderau in puresa is canis antigus sardus, su molossu sardu, cani pertiatzu, chi is gavoesus nant trìghinu.

In su sartu de custa bidda fait a ndi biri medas, funt bastantementi omogèneus, pertiatzus, unus 60/65 cm a is palas, unus 30 kg (prus o mancu). Su pilu est curtzu cun suta-pilu chi in s’ierru (fridu meda in mesu de is montis sardus) bessit intipiu meda.

Est costumu a segai coa e a sdorigai is callelleddus candu tenint unus cantus diis.

Chi su cani pertiatzu fait a ddu biri oindii puru, est gràtzias puru a is pastoris gavoesus, chi ant apoderau custa arratza me is sèculus.

 

Gavoi è un paese di 3.000 abitanti della Barbagia di Ollolai. È senza nessun dubbio un paese che più di tutti gli altri at mantenuto in purezza i cani antichi sardi, il molosso sardo cani pertiatzu, che i gavoesi chiamano trìghinu.

Nella campagna di questo paese è possibile vederne molti, sono abbastanza omogenei, tigrati, 60/65 cm circa al garrese, 30 kg circa (più o meno). Il pelo è corto e con molto sottopelo che in inverno (molto freddo fra i monti sardi) diventa molto folto.

È abitudine tagliare la coda e le orecchie quando i cuccioli hanno pochissimi giorni.

Se è possibile vedere ancora il cani pertiatzu, è anche grazie ai pastori gavoesi, che hanno mantenuto questa razza nei secoli.

Annunci